mercoledì 28 dicembre 2011

Lucky Craft - A New Little Commonsence

La Lucky Craft ci delizia con un nuovo piccolo gioiellino. Parliamo della versione "piccola" da 95 mm del Commonsence. Viene indicata per un utilizzo in acque interne, ma sicuramente troveremo il giusto modo di sfruttarla al meglio anche in mare.
Inoltre il Commonsence verrà commercializzato in due differenti modelli. Il modello MR avrà una paletta più grande e quindi un range di nuoto più profondo, fino agli 1,8 metri. Il modello SR, invece, ha un nuoto più superficiale con un range di nuoto sino a 0,8 metri.
Alla prossima news.....

domenica 25 dicembre 2011

BUON NATALE

Auguro a tutti voi lettori di passare un Natale sereno e se possibile assieme ai vostri cari, alle persone che amate, le persone con le quali vi piace passare il tempo, quelle che ascoltate con vero interesse.
Per un giorno dimentichiamo la situazione storica che stiamo vivendo,  liberiamo i pensieri e l'animo verso qualcosa di più bello.

Vi auguro di essere presto in pesca, magari con un mare da urlo e tanta schiuma, di sentire il brivido del vento gelido che vi segna il volto assieme a quel sapore di salsedine che resta sulle labbra. Vivete come anglers, pensate come uomini liberi.


Giuseppe

venerdì 23 dicembre 2011

Shimano Exsence Lures (Part 1)

La Serie Exsence di Shimano comprende tante lures, molte, se non tutte, ancora poco conosciute. In Italia non è ancora arrivato un vero e proprio canale di commercializzazione, ma in attesa di una svolta in questo senso andiamo a dare uno sguardo nel dettaglio ai singoli modelli proposti all'interno del catalogo.



Il modello più noto tra le varie novità è il SILENT ASSASSINS 140 un jerk prodotto in due versioni, una floating ed una sinking e dotato del sistema AR-C che migliora le prestazioni di lancio dichiarate fino a 70 metri nella versione sinking.






A seguire c'è la versione MD Assassins. Un minnow da 120 mm prodotto solo in versione floating munito di sistema AR-C e una paletta un pò più formosa.


Passiamo a qualcosa di diverso, parliamo di un darter. Il suo nome è Goliath ed è prodotto in tre versioni da 95, 125 e 145 millimetri. Tutte le versioni sono con assetto Floating, ma solo il fratellino maggiore possiede il nuovo sistema AR-C, gli altri due hanno un trasferimento pesi di tipo magnetico.








Continuiamo a districarci tra i vari modelli senza dimenticare la versione piccola del Silent Assassin 140, il Silent Assassins 120. Questa versione è prodotta solo in assetto floating e presenta un trasferimento pesi di tipo magnetico.







Per oggi terminiamo qui, ma non è finita, anzi, le novità più belle ed interessanti sono ancora tutte da gustare. Restate in contatto per la seconda parte......

giovedì 22 dicembre 2011

Paz Design: Reed Feel in action

Vediamo in azione questo particolare lipless della PazDesign

REED FEEL è prodotto in due versioni da 75 e 100 mm

martedì 20 dicembre 2011

Duo Protopike

Andiamo un pò a sbirciare una delle nuove produzioni Duo.

Il Protopike è un'esca ancora in stato di perfezionamento e ci sono già alcune foto che ne mostrano la forma e la struttura interna.





Questa esca è nata per essere morsa da predatori voraci e possenti e per questo la Duo ha deciso di utilizzare una girella al posto del comune occhiello in modo da fornire maggiore libertà una volta ferrato il pesce evitandone la slamatura.



Ecco la disposizione dei pesi, cinque sono fissi ed uno è mobile. Nella parte anteriore è previsto un sistema di rattling.



C'è ancora altro da sapere, ma la Duo vuole tenerci sulle spine....

mercoledì 14 dicembre 2011

Damiki Tokon 90

Da qualche tempo il mercato nipponico ha generato questo nuovo piccolo minnow.
Nasce per il bass fishing, ma sembra fatto apposta per essere lanciato in mare.
E' uno slow floating silent con marcata azione di wobbling.

Lunghezza: 90 mm
Peso: 13 grammi
Range: 3-4 ft
Le colorazioni disponibili sono solo sei, ma alcune possono andare più che bene anche in acqua salata.

martedì 13 dicembre 2011

1000 Grazie

Sono molto soddisfatto di aver raggiunto questo primo piccolo traguardo delle 1000 pagine visitate e mi auguro che gli argomenti di questo piccolo blog possano diventarvi sempre più familiari.
Vi ringrazio e vi auguro di godervi al meglio questo periodo prenatalizio.
GEM ANGLER

MORETHAN X-ROLL 128S-WS (WINDSTORM)


Non abbiamo neppure avuto il tempo di accorgerci dell' uscita del Morethan X-Roll, ma sorprendentemente è già pronta una nuova versione. La Daiwa ha eseguito alcune modifiche arrivando al nuovo modello WINDSTORM.
L'esca è stata migliorata per affrontare condizioni di mare più difficili, a tal fine ne è stato aumentato il peso e per favorirne il lancio ne sono stati modificati anche i lineamenti laterali.



Lunghezza: 128 mm
Peso: 16,5 grammi
Profondità azione: 30-90 cm
Ami: ST-46 #5

domenica 11 dicembre 2011

New Popper from Lucky Craft


Vi propongo una novità dalla Lucky Craft di qualche mese addietro.
Il nuovo popper in questione è l' EACH-ONE.


Lunghezza: 101 mm
Peso: 17 grammi
Floating


sabato 10 dicembre 2011

Komomo SF 125 - Forum SeaBassClan Progetto Schede Artificiali

Vi segnalo questa bella scheda tecnica del Komomo SF 125.

Proviene dal sito SEA BASS CLAN dove si è avviata una bella iniziativa, un progetto molto interessante riguardo la stesura di dettagliate schede tecniche di esche conosciute o meno. Vi consiglio di farvi un giro sulle loro pagine.





KOMOMO SF 125


Lunghezza: 125 mm
Peso: 16 grammi
Profondità di nuoto: 0-30 cm
Hooks: ST 46 #4

Tipologia: Floating

Colorazione: come da copione, la Ima AMS ci offre una vastissima gamma di colorazioni disponibili. La tenuta del colore è buona; dopo un po’ di tempo tendono a formarsi le lunette tipiche causate dallo sfregare delle ancorette.

Balistica: essendo un darter è assente l’attrito in volo dovuto alla presenza della paletta; per questo in condizione di calma o poco vento contrario tende a raggiungere una buona distanza mantenendo un assetto regolare e senza sfarfallare troppo. In condizioni più difficili soffre un po’ di più, ma raggiunge comunque distanze accettabili.

Movimento: penso che sia la qualità principale di questa esca. Il miglior movimento del komomo viene fuori con un recupero molto lento e regolare, si tratta di un rolling marcato accompagnato da un wobbling più leggero, grazie alla miscelazione queste due componenti ne viene fuori un bel connubio, un nuoto che fa assumere all’esca un andamento ad S stretta pur effettuando un recupero lineare. A recupero più veloce il movimento si fa più frenetico ed irregolare, ma se si esagera troppo l’esca tende perdere l’assetto. Sicuramente un’esca da spigola adatta ad un recupero medio-lento.




Reazione in stop & go: sullo stop l’esca tende a disporsi quasi subito in posizione orizzontale per poi risalire abbastanza velocemente. Per avere una buona reazione in ripartenza è preferibile, quindi, fare delle brevi pause seguite da accelerazioni più o meno veloci.

Reazione alla jerkata: il komomo si sente bene in canna e tende a farsi jerkare senza molte difficoltà. L’esca risponde alla jerkata puntando la testa verso il fondo e facendo una buona scodata laterale. Si ottiene un’ottima risposta sui piccoli colpi di polso, molto caratteristico è il recupero fatto di sole e piccole jerkate intervallato da stop&go e ripartenze; tutto ciò è esaltato dalla presenza di schiuma, ancor meglio sfruttando la corrente in risacca.

Reazione alla corrente laterale: non riesce a stare al confronto con palettati più forniti, ma essendo un darter questo è anche abbastanza ovvio. Comunque prendendo dei piccoli accorgimenti riesce a fare un buon lavoro; anche con mare abbastanza mosso. In queste condizioni se lo si recupera lentamente, magari a canna bassa, e con un certo controllo si riesce a farlo stare in pesca tra i flutti e può trasformarsi davvero in un ottimo alleato.


Considerazioni generali:

Non c’è dubbio che stiamo parlando di un’esca specifica per la spigola ed ancora più specifica per la spiaggia e per la scogliera bassa. In questi due ambienti riesce a dare veramente il meglio e si sfruttano in pieno le sue doti . Non è adattissimo alla scogliera alta ed alle postazioni alte in genere.

Il suo range di nuoto 0-30 cm è veritiero e grazie a questo si ci riesce a pescare davvero in punti difficili, dove con altri artificiali sarebbe impossibile andare, se non a galla.

Ha un movimento molto caratteristico anche a recupero lentissimo e questa è sicuramente un’arma da sfruttare in condizioni particolari. Non è adatto a recuperi veloci o a recuperi da jerk.

Attrezzatura usata: Gloomis GWR783S – Shimano Technium 4000FB- PP 15 lb – terminale nylon 0.40 (60-70 cm) - moschettone

martedì 6 dicembre 2011

Ima Flaming Dart



News in anteprima riguardante un nuovo gioiellino di casa Ima....






Il suo nome è Flaming Dart...
Queste le sue specifiche tecniche:

Lunghezza: 125 mm
Peso: 20 grammi
Assetto: Floating
Azione: Roll&Wobble
Range: 50-100 cm

Questo il suo interno:



Il video che lo mostra da vicino:


domenica 4 dicembre 2011

Evergreen True Round 115

Parliamo e soprattutto vediamo questo nuovo darter della EG in azione.
La casa nipponica ci permette di conoscere in anticipo un pò delle caratteristiche principali del prodotto che andremo ad acquistare.

True Round 115 F

Un nuovo darter da 115 mm e dai 18,5 grammi di peso. Sarà armato con ancorette Decoy #3 e disponibile in 12 diverse colorazioni. Profondità di nuoto da 0,5 a 1 metro.
Vediamo le foto nei dettagli.





 Per finire un video davvero ben fatto che ci mostra per bene il movimento dell'esca, evidenzia il rolling ed il wobbling e ci mostra il comportamento del darter nei vari strati d'acqua.



EverGreen: nuovo SideStep 95


La versione più piccola del famoso sidestep. Un piccoletto da 95 millimetri fatto apposta per le regine di tutto il mondo. La casa la definisce come un'esca nuova naturale e irregolare, con maggiori prestazioni in termini di distanza ed un nuovo baricentro dei pesi interni.

Il SS 95 avrà un peso di 11,5 grammi e sarà disponibile in ben 14 colorazioni.
L'esca verrà venduta armata con ancorette Decoy #6.
 
Vediamo in particolare la paletta ed il sistema dei pesi interni.
 


Annuncio in casa DUO : nuova produzione di metal jig

Arriverà presto una nuova serie di metal jig prodotti da casa DUO.
Pur dovendo affrontare una serie di piccole, grandi, problematiche che fin ora hanno un pò scoraggiato la casa nell'investire in questo settore, la Duo ha deciso di effettuare la scommessa.
Restate sintonizzati...Presto ne sapremo di più...

Alcune foto dei vecchi modelli.



giovedì 1 dicembre 2011

Duo contest 3: Your favourite lure colors

Oggi è partito il terzo contest di casa Duo.

Questa volta la domanda fatidica è : qual è il tuo colore preferito?

Potete rispondere inserendo il codice colore ( es. D256) oppure il nome ( green belly).



Le regole sono sempre le stesse, basta essere tra i fan del gruppo facebook di Duo ed inviare entro il 24 dicembre una mail di risposta a : duocontest@gmail.com inserendo “My favorite lure color”come oggetto.

ICAB

mercoledì 30 novembre 2011

domenica 27 novembre 2011

Nuovo Daiwa SEABASS HUNTER R-1


Stile un pò retrò per un'esca di nuova concezione.
Il nuovo Daiwa Sea Bass Hunter R1 verrà commercializzato in due versioni da 90 e 110 millimetri entrambe con assetto Sinking.

Vediamo nei particolari l'interno dell'esca ed il sistema di trasferimento pesi.


Qui un dettaglio della paletta, anch'essa in stile classico.

Le colorazioni disponibili dovrebbero essere otto.

martedì 22 novembre 2011

Nuovo Ito Vision Oneten Plus +1

Sta per arrivare una bella novità in casa Megabass. La cosa farà contenti davvero tanti di noi appassionati, ad un nuovo gioiello del genere è difficile resistere.

Il nuovo arrivato ha un nome molto noto ed un volto rivisitato, stiamo parlando del Vision Oneten nella nuova versione PLUS + 1.

La prima cosa che viene all'occhio è la paletta più generosa che gli permetterà di arrivare a più di un metro e mezzo di profondità e magari ci aiuterà a gestire situazioni di mare e corrente per le quali il Vision "Classic" non era adattissimo. La palettà è studiata per essere aerodinamica al massimo e favorire il lancio.


 Altra piccola novità è il nuovo sistema di trasferimento pesi in tungsteno.




Altra novità è l'assetto Suspending. Peso e lunghezza restano invariati.

 Ad occhio e croce sembra essere una new entry che potrebbe diventare un pezzo importante della nostra artiglieria ...

giovedì 17 novembre 2011

Jackson Sliding Head - Alternativa alla testina piombata

La Jackson propone una belle alternativa per il montaggio e l'utilizzo degli shad siliconici in mare.
La Sliding Head è un particolare tipo di testina piombata dotata di due ancorette, innestate in posizione strategica per una corretta ferrata del predatore.
Verrà commercializzata in tre grammature: 12,16 e 20 grammi.

http://www.jackson.jp/topics/slidinghead.jpg

domenica 13 novembre 2011

3 x 2 Tre Spot per due Angler


Ieri mattina ho avuto il piacere di condividere una bella ed intensa mattinata di pesca con Antonio Rosant. Il nostro obiettivo era la spigola, le nostre intenzioni buonissime, le condizioni del mare ancora meglio. Ecco un breve report.

L’incontro è fissato per le 6.30 uscita autostrada, da lì si parte insieme per il primo spot. Si va in foce a provare per l’alba. Le condizioni del mare erano ottime, vento da 8-10 nodi da Nord, c’erano molte belle schiumate e le onde erano alte, forse un po’ di più rispetto alle previsioni della sera prima..

Senza troppi fronzoli ci prepariamo e siamo subito in riva al mare. Si inizia a battere insieme il tratto di spiaggia antistante la foce e pian piano ci siamo avvicinati alla stessa. Era la mia prima volta sullo spot e ne resto affascinato. Il mare era grosso e quindi si opta per esche ben palettate che tengano bene la corrente, io vado di Finderjerk mentre Antonio si diletta con Rudra e Angel Kiss. 
Purtroppo ci accorgiamo ben presto che la forza del mare e qualche precedente mareggiata ha cambiato il fondale e che si era venuto a creare una grossa lingua di sabbia proprio dinanzi a tutto l’arco della foce; la cosa viste le condizioni del mare ci provoca qualche problema ad entrare in pesca e data anche una bella pioggia battente decidiamo di cambiare spot…….Destinazione spiaggia

Anche la spiaggia nella quale andiamo mi lascia colpito, è una spiaggia a ciottoli medi ed il fondale è un po’ più alto delle zona sabbiose che sono abituato a frequentare, lo spot è molto bello, c’è una infinità di spiaggia da battere tutta caratterizzata da un bel gradino proprio sotto i piedi, posto ideale per cercare la regina. In più c’è l’influenza di una piccola foce che non fa mai male. Proviamo anche qui con tutti i mezzi a nostra disposizione, per più di un’ora, ma purtroppo nessun risultato anche questa volta. Si decide per un ultimo cambio di spot, si va in scogliera….



Antonio decide di portarmi nel posto nel quale qualche anno fa ha catturato la sua prima spigola, uno spot che fra quelli visitati è stato il mio preferito.
Decidiamo di partire dalla spiaggia, sulla quale ci sono delle piccole scogliere artificiali ed una bella foce di acqua dolce. Sondiamo per bene la zona attorno alla foce e gran parte della spiaggia poi decidiamo insieme di affrontare la scogliera. Antonio era già pronto per l’evenienza, ma io ho dovuto armare alcune esche con gli ami singoli per poter pescare agevolmente tra i vari anfratti senza correre rischio di incagli. 



La scogliera era bellissima, schiuma ovunque e ci divertiamo a sondare i punti migliori. Man mano che avanziamo, non senza affrontare qualche salita ripida o scogli scivolosi, la scogliera diventa sempre più bella e quindi decidiamo di fare qualche scatto per condividerlo con voi. Le ore passano e ormai lanciamo senza tregua, quasi in automatico in ogni buca, anfratto, scoglio sommerso o giro di corrente che possa darci una bella sorpresa….Purtroppo di pesce non se ne vede neppure l’ombra e dato che per me è arrivata l’ora del ritorno decidiamo di fare retro front…



Lasciamo perdere quello che è successo dopo, troppo lungo e snervante da raccontare. Per una mia disattenzione mi trovo in una situazione difficile da sbrogliare e se non ci fosse stato Antonio sarebbe stata dura….


Passiamo alle conclusioni….

Ho passato davvero una bella giornata, ho conosciuto una bella persona che vede la pesca allo stesso modo nel quale la vedo io e con la quale passare delle ore è stato un piacere…Ancora un grazie Antò…


Esperienza sicuramente da ripetere….

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...